Nelle mani giuste

Il tempo passa e anche il nostro percorso procede. Sono accadute tante piccole cose, che ci fanno sentire sempre più vicine a te.

Questo mese abbiamo fatto gran parte delle visite e degli esami medici necessari per fare il nostro trattamento di procreazione assistita. A inizio ottobre io e la tua mamma-bis siamo andate al laboratorio di analisi vicino casa ed entrambe abbiamo fatto le analisi del sangue. 13 provette in due! (Ebbene sì, anche lei ha dovuto fare alcuni esami, a me invece hanno fatto un’inifnità di controlli)

La settimana scorsa è stata la volta dell’esame specialistico che tanto mi preoccupava. Basta il nome a far spaventare: Isterosalpingografia. Serve a verificare che le tube siano aperte e che quindi, al momento dell’inseminazione, i semini del donatore possano correre,correre, correre velocissimi per raggiungere l’ovetto che si trova proprio nelle tube in attesa di essere fecondato e da cui poi arriverai tu. L’esame non è stato affatto piacevole, purtroppo (ma questo lo sapevamo già).

Tutti gli esami fatti finora sono andati bene e sembrano dire solo una cosa: non c’è un solo motivo per cui tu non debba arrivare!

E poi c’è un’altra cosa molto importante di cui ti voglio parlare. Ieri abbiamo conosciuto di persona la dottoressa che ci sta aiutando a farti arrivare. Ci siamo incontrate a Roma in occasione di un incontro organizzato da un Forum a cui siamo iscritte. E’ una ginecologa italiana, specializzata in PMA, che lavora a Madrid, presso il centro a cui ci siamo rivolte. E’ grazie a lei che (speriamo) diventerai realtà. Ci è piaciuta molto, è dolce e rassicurante. Ci trasmette serenità e affidabilità, allo stesso tempo. Siamo molto felici di esserci messe nelle sue mani.

A novembre faremo gli ultimi esami medici richiesti dal Centro spagnolo, poi ci prenderemo un mese di pausa e ci godremo le festività natalizie a gennaio la nostra avventura entrerà nel vivo, grazie al primo tentativo di inseminazione! Sperando sia subito quello giusto!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.