I piccoli passi con cui è iniziato il 2015

L’anno vecchio è finito, uno nuovo è cominciato e tutto sembra in apparenza uguale. Eppure ci sono tante, piccole novità. Quasi per nulla visibili all’esterno, ma ben sentite e percepite dalle persone direttamente coinvolte.

Per cominciare tra meno di due settimane ho l’esame universitario che chiameremo MENO-TRE. Quello che mi blocca da almeno due anni, lo stesso che ho iniziato a preparare almeno 3 volte e sempre lo stesso per cui avevo pensato di mollare la presa con questa follia della laurea specialistica presa per capriccio personale. La mia compagna verrà con me per l’occasione. E’ un giorno che aspetto da tanto e per cui mi preparo da anni. E’ una delle pietre miliari della nuova vita, e quindi della preparazione al tuo arrivo.

Nel frattempo abbiamo già organizzato le ferie estive del 2015. Mai fatto una cosa del genere nel mese di gennaio. Facile a dirsi: c’era una tariffa conveniente per quel volo e così l’abbiamo preso. Senza troppe pianificazioni precedenti. Semplicemente, dopo aver deciso che questa sarebbe stata LA-VACANZA, siamo andate sul sito di una nota compagnia aerea che parte da relativamente vicino casa (mezz’oretta di macchina) e abbiamo consultato tutte le rotte aeree che partono da qui. E abbiamo scelto. Ebbene, quest’anno si va alle Canarie. Dopo l’aereo, l’hotel su un altrettanto noto sito di prenotazioni alberghi. E il gioco è fatto. Per non sbagliare con ferie o permessi lavorativi, abbiamo prenotato la settimana di Ferragosto, in cui tutte e due saremo sicuramente a casa, a meno di imprevedibili sorprese.

Intanto continuo la dieta. E’ molto lenta e molto lunga. Ma se la motivazione è forte, costanza e convinzione non potranno che essere buone alleate.

E poi c’è il pensiero fisso che l’anno prossimo è quello buono. Dopo essermi liberata (e questi almeno sono i programmi) dal fardello universitario, dopo la (sperata) assunzione lavorativa della mia compagna, l’anno prossimo è quello buono per farti esistere. Anche se nei miei pensieri, ormai, esisti ogni giorno. Con sempre più insistenza.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.