Siamo quasi all’inizio

Quello che stiamo facendo è un conto alla rovescia verso un inizio. Di solito i conti alla rovescia si fanno per arrivare alla fine di qualcosa. Il nostro, invece, è il conto alla rovescia all’inizio della nostra avventura. Il 7 settembre è una data molto importante. E il caso ha voluto che fosse importante per ben due motivi.

Innanzitutto io e la tua mamma-bis ci iscriveremo al registro delle unioni civili del nostro Comune. Un piccolo passo che in sé non significa molto. Non godremo di nessun diritto in più rispetto a tutti quelli che già adesso non abbiamo. Non avremo diritto a essere una famiglia per lo Stato italiano, non avremo diritti l’una verso l’altra, e nemmeno obblighi. Ma volontariamente comunichiamo al Comune (con tanto di firma in apposito registro) che noi una famiglia lo siamo eccome, che viviamo insieme, che stiamo insieme, che ci unisce un vincolo affettivo e che la nostra è un’unione a tutti gli effetti.

Lo stesso giorno però c’è un passo ancora più importante che compiremo: andremo dalla nostra ginecologa a comunicarle che finalmente è arrivato il momento di iniziare il percorso che ci porterà a te. Finalmente ci siamo. Tutti i nostri meno sono quasi alla fine e siamo pronte per intraprendere questa strada, sperando sia il più corta possibile.

Siamo già innamorate di te, anche se ancora non esisti. Anche se ancora non sappiamo come sarai, quando arriverai, che viso avrai, che vita avremo insieme. Anche se ancora non ti conosciamo, siamo già follemente innamorate di te. E lunedì prossimo inizia la strada che faremo per raggiungerti!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.